El Salvador pensa ai prestiti a basso interesse garantiti da bitcoin


ENGLISH VERSION

El Salvador pensa ai prestiti a basso interesse garantiti da bitcoin
El Salvador porta avanti il proprio programma di bitcoinizzazione,seppur in mezzo a mille critiche e difficoltà. Il prossimo step previsto è quello di fornire prestiti a basso interesse garantiti da bitcoin a piccole e microimprese. Secondo Paul Steiner, presidente di CONAMYPE (l’istituto nazionale per le piccole e microimprese), l’attuazione dei prestiti funzionerebbe con il portafoglio El Chivo creato dal governo.

Il panorama imprenditoriale di El Salvador è dominato da piccole e microimprese e i prestiti garantiti da Bitcoin sono un’opportunità per rimediare alla situazione. Steiner ha spiegato che “El Salvador ha circa 1,2 milioni di imprese nel paese. Circa il 66% sono microimprese o imprese di “sussistenza”. Oltre il 90% delle microimprese sono autofinanziate tramite prestiti informali o strozzini”.
Cita l’esempio che un prestito di 100 dollari stipulato da una micro-impresa in genere viene fornito con termini di rimborso completo in 20 giorni mentre il tasso di interesse potrebbe arrivare fino a 15 dollari al giorno. In alcuni casi, il tasso di interesse annuale per tali prestiti “supera il 10.000%”.

In definitiva, il tasso di interesse fornito dai prestiti garantiti da BTC sarebbe inferiore a quello dei prestatori informali, degli strozzini e delle banche. Andrea Martia Gomez, project manager di Acumen, un protocollo di prestito DeFi, ha condiviso che “alcuni appassionati di criptovalute in El Salvador stanno già utilizzando soluzioni crittografiche come Defi in quanto offrono una facilità d’uso e un tasso di interesse più elevato rispetto alle banche”.
Alla discussione ha partecipato anche Alessandro Cecere, Community Manager di Ledn, società canadese di Bitcoin. Ledn ha recentemente lanciato mutui garantiti da BTC. Ha chiesto se El Salvador potrebbe copiare il loro esempio e se Bitcoin potrebbe essere considerato come garanzia per i mutui in futuro.
Steiner era aperto alla discussione e ottimista sul futuro di Bitcoin. Tuttavia, la sua priorità è migliorare il contesto imprenditoriale per le PMI. Quando è stato chiesto nella chatbox riguardo alla possibilità di prestiti anche per altri obiettivi o per le abitazioni, Mónica Taher ha ribadito che il prodotto di prestito sarebbe disponibile solo per le piccole e micro imprese per il momento, “discuteremo dei mutui più tardi”. Steiner ha riassunto la visione riferendosi alle sfide che le microimprese affrontano in El Salvador: “Le aziende hanno bisogno di un punto di ingresso per il finanziamento: bitcoin è quell’opportunità”.

ARTICOLO EL SALV