Il Canada dovrebbe diventare un hub crittografico ?
Il profumo dei soldi….


ENGLISH VERSION

Il Canada dovrebbe diventare un hub crittografico

Michael Katchen, co-fondatore e amministratore delegato della società canadese di gestione degli investimenti Wealthsimple, ritiene che le autorità locali e le autorità di regolamentazione dovrebbero creare un ecosistema cripto-friendly. Ha aggiunto che la tecnologia blockchain è “eccitante”, mentre alcune delle persone più intelligenti nel settore tecnologico “si stanno affollando” nello spazio delle risorse digitali.
In una recente intervista per Bloomberg, Katchen ha invitato i responsabili politici canadesi ad aumentare la presenza del paese nel settore delle criptovalute. A suo avviso, l’asset class deve essere sottoposta a una vigilanza globale in quanto è in rapida espansione. Secondo il CEO di Wealthsimple, molte persone intelligenti si sono spostate verso lo spazio ultimamente. Come tale, il Canada “potrebbe piantare una bandiera” e aprire le sue porte a quelle persone:
“Le persone più intelligenti in tecnologia e gli ingegneri più intelligenti si stanno affollando per costruire applicazioni in questo spazio, che è generalmente ciò che vediamo al culmine di qualsiasi grande rivoluzione tecnologica. Il Canada potrebbe aiutare le persone che vogliono lavorare su progetti crittografici e aziende che investono sulla blockchain.

Katchen ha anche parlato di bitcoin, immaginando che potrebbe diventare una valuta di riserva in futuro. Tuttavia, intravvede azioni speculative che circondano l’asset digitale primario e ha evidenziato gli sforzi di Wealthsimple per educare gli utenti su come investire in modo responsabile.
Vale la pena notare che l’anno scorso il gigante degli investimenti con quasi $ 12 miliardi di asset in gestione ha permesso ai suoi clienti di acquistare criptovalute, tra cui Bitcoin, Ether, Solana, Dogecoin, Shiba Inu e altro ancora. È sicuro che le autorità canadesi sono aperte all’universo cripto. Nel febbraio 2021, la Ontario Securities Commission (OSC) ha approvato il primo Bitcoin Exchange-Traded Fund nel paese. Il prodotto finanziario chiamato Purpose Bitcoin ETF ha accumulato circa $ 421 milioni di attività nei suoi primi giorni di negoziazione.
A settembre hanno dato il via libera al primo ETF multi-criptovaluta incentrato su Bitcoin ed Ether, soprannominato EvolveETF. Anche i politici locali si sono espressi a favore dell’asset class. Qualche mese fa, Maxime Bernier, leader del “Partito Popolare” canadese in rapida crescita, ha dichiarato di sostenere bitcoin e altcoin. Li vede come un’opposizione alle politiche “distruttive”, che le banche centrali hanno lanciato.

ARTICOLO CANADA