Russia-Ucraina: le donazioni di criptovalute alimentano la crypto war


ENGLISH VERSION

Russia-Ucraina: le donazioni di criptovalute alimentano la crypto war

Milioni di dollari donati a ONG che aiutano l’Ucraina dall’invasione della Russia. Una crypto war, secondo gli analisti, è appena iniziata.
• di Alice Zaniolo
• 28 Febbraio 2022

Più di 4 milioni di dollari sono già stati donati alle organizzazioni non governative che aiutano l’Ucraina dall’invasione non provocata della Russia nel paese. Una “guerra delle criptovalute”, crypto war, secondo gli analisti, è appena iniziata.
Nel frattempo, mentre il panico della guerra esaurisce i bancomat del paese, molti ucraini ricorrono a Bitcoin.
Elliptic, una società di analisi blockchain con sede a Londra, ha fornito statistiche venerdì rivelando che il crowdfunding è aumentato da giovedì, dopo l’invasione russa dell’Ucraina.
Solo il 24 febbraio, una ONG ha ricevuto oltre $ 675.000 in Bitcoin e alle 9:30 del 25 aveva già ricevuto più di $ 3,4 milioni, di cui oltre $ 3 milioni forniti da un singolo contributore
ha affermato la società.
Ciò porta l’importo totale raccolto da questi gruppi dall’inizio dell’invasione a oltre $ 4 milioni.
Crypto war: chi sta vincendo?
Questo aumento delle donazioni fa parte di una tendenza più significativa dei volontari ucraini e delle ONG che sono stati in prima linea negli sforzi organizzativi dall’inizio del conflitto otto anni fa con le repubbliche separatiste del Donbas.
Le criptovalute possono essere utilizzate per raccogliere fondi per l’esercito ucraino o aiutare la Russia a evitare sanzioni perché non esiste un’autorità centrale che possa imporre la propria moralità ai suoi utenti. Nessuno può impedirne l’uso in entrambi i modi.
ha affermato Tom Robinson, principale scienziato e co-fondatore di Elliptic.
Uno dei numerosi costi della guerra è il suo impatto sul mercato finanziario globale.
Gli esperti temono anche un enorme bilancio umano, con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky che ha dichiarato che più di 100 ucraini erano stati uccisi nelle prime 24 ore dell’assalto.
Danno collaterale
L’invasione ha sconvolto la vita del popolo ucraino, con molti che hanno tentato di fuggire dalla nazione. Al contrario, Zelensky consiglia ad altri di proteggere le loro case dai soldati e dagli attacchi russi.
Mentre i carri armati russi entrano in Ucraina, le due economie sono state in prima linea nell’adozione della nuova forma di moneta digitale. Entrambe la stanno ora utilizzando per ottenere un vantaggio competitivo nella battaglia geopolitica.
Ad esempio, l’Ucraina sta cercando ulteriori misure per scongiurare l’invasione della Russia nel loro paese inseguendo i portafogli crittografici del funzionario del governo. Da parte della Russia, è stato riferito che gli hacker del paese avrebbero lanciato attacchi informatici alle società finanziarie private ucraine per entrare nelle loro riserve di criptovalute.
Uno strumento che cambia il gioco
All’inizio di oggi, Crypto.com Coin è sceso del 3,68%, in controtendenza. Il resto delle major, d’altra parte, ha avuto un inizio di giornata rialzista. Questa mattina, il dominio di mercato di Bitcoin è aumentato dello 0,13% al 41,89%, come affermato dall’analisi statistica.
Gli analisti di criptovalute prevedono che la volatilità nei mercati finanziari globali, comprese le criptovalute, seguirà mentre la guerra infuria.
Per la prima volta, la prima battaglia significativa dell’era delle criptovalute. Ciò significa anche che entrambe le parti hanno accesso a uno strumento in grado di spostare rapidamente miliardi di dollari oltre confine.

criptovalute