Aiuto agli ucraini grazie alla collezione NFT su FabriikX


ENGLISH VERSION

Aiuto agli ucraini grazie alla collezione NFT su FabriikX

Adam Hawley, managing partner di NfTfamiliars, ha collaborato con Yuriy Porytko del club sportivo ucraino-americano Tryzub e del mercato NFT FabriikX per lanciare la collezione Ukrainian Relief NFT. Il trio donerà il 100% dei proventi delle vendite NFT al Joint Ukrainian-American Relief Committee (UUARC). “I fondi [sono stati] donati [agli ucraini] per aiutarli a ripristinare la loro fede nell’umanità e per fornire loro gli strumenti per ricostruire le proprie vite”, ha dichiarato Hawley.
“Credo che una vendita NFT su una blockchain sia un modo ideale per trasferire fondi direttamente a chi ne ha bisogno. Offrire un’immagine digitale che rimanga on-chain è un promemoria dell’impatto che abbiamo sugli altri nei momenti di bisogno. L’NFT consente al donatore di trattenere un regalo in cambio come promemoria, che potrebbero farsi avanti in futuro. Gli NFT sono popolari in questo momento, quindi perché non cambiare marcia e mostrare alle persone che possono essere strumenti utili al di là della loro attenzione come attività speculative”.
Hawley ha detto che l’ispirazione per la collezione NFT è venuta dal desiderio forte di aiutare persone in difficoltà. La collezione Ukrainian Relief NFT ha una dimensione totale di 200 ed è attualmente disponibile su FabriikX. Ci sono due NFT unici, un’opera d’arte intitolata “Stand with Ukraine” e l’altra intitolata “Ukrainian Effort”, all’interno della collezione e ognuno ha 100 edizioni. Entrambi sono venduti per 100 dollari, che è la dimensione media della donazione, nell’organizzazione di soccorso, al momento.

Hawley ha spiegato per il “Stand with Ukraine” NFT, che “la statua di fronte alla recinzione è come un angelo in piedi per proteggere il suo popolo”. Per “Ukrainian Effort”, Hawley ha dichiarato che “l’idea è venuta dal mio caro amico Yuriy, che sta coordinando lo sforzo di soccorso. Mi ha mandato il logo, ‘lo stemma dell’Ucraina’, e ho sentito che doveva essere messo sulla recinzione che rappresenta sia la forza che il destino precario del popolo che è in bilico”.
“La staccionata simboleggiava il valore che può derivare da molti pezzi che si legano insieme per formare protezione. E l’idea di usare lo stemma è venuta da me, lo vedo come rappresentante sia della forza che del destino precario del popolo ucraino che è in bilico “, ha dichiarato Porytko.

nft