Coinbase nomina come nuovo Senior Public Policy Manager


ENGLISH VERSION

Coinbase nomina come nuovo Senior Public Policy Manager, l’ex dipendente della U.S. Securities and Exchange Commission (SEC), Thaya Knight.
Nello stesso tempo, il valore di COIN, le azioni del crypto exchange, sta crollando, seguendo il trend ribassista generale delle criptovalute.

Coinbase e la nomina dell’ex dipendente SEC come capo delle public policy

La continua presenza della SEC nelle vicende crypto, sembra non fermarsi solo a indagini e accuse. Anzi, a vedere Coinbase, il popolare crypto exchange quotato in borsa, l’ultima risorsa aggiunta al suo team proviene proprio dalla U.S. Securities and Exchange Commission.
Thaya Knight, ex dipendente della SEC, ha pubblicato in un suo post su LinkedIn, il suo nuovo posto di lavoro: Senior Public Policy Manager presso Coinbase.
“Venerdì è stato il mio ultimo giorno alla SEC. Anche se questa partenza è stata agrodolce, sono molto contenta di unirmi al team di politica pubblica di Coinbase questa settimana. Non vedo l’ora di fare un grande ed eccitante lavoro con questo fantastico team!”
Mossa interessante quella di Coinbase, che proprio agli inizi dello scorso settembre sembrava fosse stata citata in giudizio proprio dalla SEC per il suo progetto di lanciare un prodotto finanziario che consenta agli utenti di guadagnare interessi prestando valute digitali.
Si tratta del prodotto “Lend” che, a causa della minaccia legale da parte della SEC, non è stato poi lanciato nel mercato degli Stati Uniti.
Crollo per COIN in borsa
Summary
• Coinbase: COIN crolla seguendo il trend delle criptovalute
• Bitcoin: il prezzo cala ma aumenta come trend topic su Twitter
Coinbase: COIN crolla seguendo il trend delle criptovalute
Nell’ultimo mese in rosso delle criptovalute, anche le azioni del crypto exchange quotato al NASDAQ, COIN, hanno visto il loro crollo.
Rispetto al giorno di natale 2021 (esattamente un mese fa), al momento della scrittura, il prezzo di Coinbase (COIN) è sceso del -31,68%, passando da 280$ a 191$.
Nonostante l’azienda si prepari al lancio di Coinbase NFT, il suo primary market rimane essere uno scambio di criptovalute, e pertanto le sue “fortune” sono legate in un certo senso a quelle della più ampia scena crypto.
Nello specifico, venerdì scorso il prezzo di COIN sembra essere crollato da 221$ ai 191$ e proprio in quel giorno, Coinbase ha lasciato un suo commento non molto felice!
“Che settimana 😶 Lascia un emoji per mostrarci come ti senti”
Bitcoin: il prezzo cala ma aumenta come trend topic su Twitter
E se non è in fase di rialzo il prezzo, per lo meno la regina delle crypto lo è come trend topic sul social network dei crypto-lovers, Twitter.
In questo mese, mentre il prezzo di BTC è passato da 50.000$ lo scorso natale 2021, a 36.230$, al momento della scrittura, il suo hashtag #Bitcoin su Twitter sembra invece aver avuto un aumento di interesse del 90% in una settimana.
A seguire, anche l’hashtag #Ethereum sembra stia performando bene da questo punto di vista. Niente a che vedere col prezzo che è passato dai 4.052$ di natale a 2.400$ di oggi.

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

ARTICOLO COINB